polenta tradizionale con mais antichi Ottofile e Pignoletto

Polenta tradizionale: ricetta polenta mais ottofile e pignoletto

Le dosi di acqua e farina

La dose di acqua per la ricetta tradizionale è 4 volte il peso della farina per ottenere una polenta dalla consistenza media.
Per 4 persone si consiglia di utilizzare 500g di farina di mais in 2 litri di acqua.
Se si desidera una polenta più densa o più morbida sarà sufficiente modificare il rapporto acqua – farina.

Tempo di cottura

Le nostre farine per polenta tradizionale contengono le varietà di mais antichi piemontesi Ottofile e Pignoletto e richiedono tempi di cottura di 60 minuti

La ricetta per la polenta che non non devi girare

Ingredienti per 4 persone:

500 grammi di farina di mais Ottofile o 3 Chicchi
2 litri di acqua
1 cucchiaio di olio
sale grosso

Preparazione

Salare l’acqua, aggiungere un cucchiaio di olio, scaldare a fiamma viva l’acqua,
Quando si formano le prime bollicine,  versare a pioggia la farina, girando con la frusta affinchè non si formino dei grumi e portare ad ebollizione.
A questo punto si può evitare di girare ancora la polenta, continuando la cottura a fuoco lento, con il coperchio sulla pentola.
A fine cottura, scoprire la pentola e girare energicamente per far evaporare l’acqua,
La cottura è di almeno 60 minuti.
La polenta è tanto più gradevole e digeribile quanto più a lungo la si cuoce.

ricetta farina mais ottofile
tagliere polenta rosmarino

Correggere la consistenza durante la cottura

Se durante la cottura della polenta vi accorgete che la consistenza è troppo soda o troppo morbida, si può correggere in corso d’opera!
Quando è troppo soda è possibile aggiungere poco a poco alcuni cucchiai di acqua calda, avendo cura di amalgamare bene e di verificare la consistenza ottenuta prima di aggiungere altra acqua.
Se invece la polenta risulta troppo morbida, sarà sufficiente aumentare il tempo di cottura, per permettere all’acqua in eccesso di evaporare; l’ importante è non aggiungere mai altra farina di mais a cottura iniziata perché non raggiungerebbe una cottura uniforme.

Alcuni consigli per servire la polenta

Quando la polenta è pronta la si può servire versandola su un tagliere in legno e, finchè calda, si può tagliare con un filo di cotone o un coltello di legno.

Quale farina usare per la polenta

Le farine per polenta che produciamo sono: Ottofile e 3 Chicchi.
La Ottofile è prodotta al 100% con chicchi di mais macinati a pietra della varietà Ottofile : si caratterizza per avere chicchi grandi e arrotondati, disposti in sole 8 file per ogni pannocchia.
Il gusto della polenta è più deciso.
La farina 3 Chicchi è una miscela di mais diversi macinati a pietra: il tradizionale Ottofile, il Pignoletto con i suoi chicchi rostrati, disposti sulla pannocchia a formare quasi una pigna e il Belgrano, mais vitreo pregiato.
Con la farina di mais 3 Chicchi si ottiene una polenta più delicata.
L’Ottofile e il Pignoletto (o Pignolet) sono varietà del paniere degli antichi mais piemontesi.

pannocchie mais ottofile per polenta

Pannocchie di mais Ottofile

pannocchie chicchi mais per polenta

Da sinistra mais Ottofile, Pignoletto, Belgrano